CESARE MACCACARO

Esordì nel Verona e fece parte della squadra che conquistò la prima promozione in Serie A della squadra scaligera (1956-1957).[1]. Fu inoltre l'autore della prima rete dei veneti in massima serie, in occasione della sconfitta esterna per 3 a 2 contro la Juventus dell'8 settembre 1957.[2]

Giocò in massima serie tra il 1957 e il 1960 con i gialloblu, con il Genoa[3] e con l'Alessandria, collezionando in totale 71 presenze e 14 reti, fra cui una nel Derby della Lanterna del 16 novembre 1958, che vide la sconfitta del Genoa per 2 a 1.

Chiuse la carriera col Catanzaro, squadra nella quale militò per otto stagioni disputate tutte in Serie B e con cui giocò la finale di Coppa Italia nella stagione 1965-1966.[4]. Complessivamente ha collezionato 264 presenze e 19 reti nella serie cadetta.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Fu a lungo allenatore e dirigente del Sommacampagna, squadra che guidò tra l'altro alla vittoria della Coppa Italia Dilettanti nel 1978 e alla promozione in Serie D nel 1980

Cesare Maccacaro con la maglia del Verona
   
Nazionalità  Italia
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio 
Ruolo Allenatore (ex centrocampista, attaccante)
Ritirato 1969 - giocatore
1990 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1954-1958 Verona 60 (12)
1958-1959 Genoa 24 (7)
1959-1960 Alessandria 30 (4)
1960-1969 Catanzaro 221 (7)
Carriera da allenatore
1970-1990  Sommacampagna